Podcast [4×04] Auguri di Natale e di un buon 2600 (inteso come Atari VCS!)

Ascolta “AI 4×04; Auguri di Buon 2600” su Spreaker.

Tornano, a volte tornano, soprattutto in concomitanza con il Natale.
No, non sto parlando di parenti molesti e conoscenti che non vorreste mai rivedere durante le Festività.
Sto parlando del podcast di Archeologia Informatica e… di noi!

Carlo ed io abbiamo pensato di farvi gli auguri per il fine anno 2017 festeggiando il 2600 😉

Questa puntata del podcast, registrata eroicamente il pomeriggio del 25 dicembre e disponibile anche su iTunes, ha avuto una deriva retrogaming, probabilmente dovuta al fatto che Carlo era ancora intento a consumare cotechini (plurale) alle 16 ed io tentavo di digerire un quantitativo di cibo che solitamente assumo in un mese…

atari vcs2600

Siamo partiti dai nostri Natali (in senso retrocomputeristico): e tra il 1980 ed il 1981, ad entrambe sono arrivati begli oggetti – Sinclair ZX80, Texas Instruments TI-57 e… Atari VCS 2600!
Proprio questo il tema dominante della puntata del podcast: una delle più vendute console per videogame di sempre e la sua spartana architettura hardware.
Abbiamo cercato di raccontare le prodezze dei programmatori dell’epoca che, il più delle volte, in 4K di cartuccia racchiudevano un intero pianeta di giochi.

Personalmente, ho rivissuto in tempi più recenti (e colpevolmente non me ne ero accorto prima) la programmazione di questi oggetti.
Abbiamo parlato molto di questo libro: Making Games for the Atari 2600 di Steven Hugg che consiglio vivamente a tutti.
E’ un manuale veramente ben fatto di programmazione e riferimento dell’hardware del VCS 2600 e tutti gli esperimenti spiegati nel libro sono presenti (gratuitamente 🙂 ) anche sull’IDE online di http://8bitworkshop.com.
Da questo sito è possibile programmare, direttamente nel browser, su vari hardware di gioco: nel caso del VCS è anche possibile arrivare ad ottenere il codice per la ROM e, per i più bravini, fare il burn di una vera cartuccia di gioco per Atari VCS.

natale 2016 archeologia informatica

Segnalo, inoltre, dello stesso autore, anche Making 8-bit Arcade Games in C rivolto invece ad arcade machine (anche queste supportate da 8bitworkshop).

Per chi, come noi, ancora apprezza le cover dei giochi Atari, che così tanto hanno suggestionato gli acquirenti di allora (e di oggi), proponiamo Art of Atari, un libro che riporta anche degli splendidi ‘dietro le quinte’ di molte creazioni Atari.

Dato che abbiamo citato E.T. per VCS (spesso ingiustamente ritenuto causa di quasi tutti i mali), non posso non segnalarvi anche questo libro, Attack of the Flickering Skeletons: More Terrible Old Games You’ve Probably Never Heard Of che in 208 pagine pagine grondanti humour, riassume il peggio dei videogiochi dell’epoca.

Segnaliamo infine un DVD in cui Nolan Bushnell (proprio lui!) racconta il destino di Atari: Easy to Learn, Hard to Master: The Fate of Atari!

Che dire?
Tanti auguri di buon 2600 a tutti!

Share

2 pensieri riguardo “Podcast [4×04] Auguri di Natale e di un buon 2600 (inteso come Atari VCS!)

  • 03/01/2018 in 11:29
    Permalink

    Buongiorno a tutti e Buon Anno !
    Vi ascolto con molto piacere dalla primissima e storica puntata zero.
    Ogni puntata di Archeologia Informatica è per me un revival di ricordi e di emozioni ma anche di nuove scoperte. Colgo ora volentieri il vostro invito a suggerire quali argomenti mi piacerebbe affrontaste in una delle prossime puntate.

    Come sempre anche questa puntata è stata piena di spunti interessanti che ovviamente meriterebbero un approfondimento(!) Oltre ad essere una puntata “digestiva” post-pranzo di Natale, direi che è stato anche un aperitivo stuzzicante… quindi, perché non proseguire il filone delle macchine Atari ?
    Poi ci sarebbe un’altra macchina interessante da voi già nominata altre volte, il TI99/A, che meriterebbe una puntatona, che ne pensate ?

    Vi abbraccio virtualmente e simpaticamente e spero di risentirvi presto.
    Cordialmente.

    Risposta
    • 03/01/2018 in 13:25
      Permalink

      Salve Lorenzo e buon anno!
      Il TI-99/4A è già stato rinviato (ormai) troppe volte: dovremo quindi provvedere!
      Grazie per gli spunti!

      Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.