“Kirk a Enterprise: abbiamo i floppy di (Gene) Roddenberry!” (e li abbiamo restaurati!)

gene roddenberry star trek

Non è il primo caso di recupero dei dati provenienti da floppy, nastri, dischi e altri supporti ‘arcaici’, ma di sicuro ha avuto eco mondiale.

A 25 anni dalla morte di Gene Roddenberry, creatore di Star Trek (e prolifico autore), la fondazione che ne gestisce gli asset, tramite LunaTech, la società di IT del gruppo Roddenberry Entertainment, ha coinvolto DriveSavers, una società di data recovery, nel tentativo di recuperare 200 floppy da 5 pollici e 1/4 appartenuti a “Rod” e di cui si ignorava il contenuto.
Diciamo che, almeno per i lettori di queste pagine, suona piuttosto divertente il tortuoso racconto del recupero… di sicuro c’è molto marketing nell’enfatizzare un’attività che, alcuni degli Archeologi, conoscono e praticano bene frequentemente.

roddenberry computer
[Fonte: DriveSavers]

La stampa tecnologica, in alcuni casi, ha oltretutto sbagliato clamorosamente sul dettaglio tecnico relativo al formato dei dischi ed al sistema operativo.
Proviamo a fare chiarezza…

Roddenberry utilizzava due computer, agli inizi degli anni ’80, una delle quali, a quanto risulta, basata su CP/M (quindi Z80, doppio floppy etc.) e Word Processor text-based molto semplici…
Dei due computer, uno è stato venduto ad un’asta in passato, l’altro è ancora nella disponibilità della fondazione e della famiglia ma non risultava essere funzionante (qualche condensatore da controllare, direbbe qualche solito ignoto :)).
Un po’ di confusione permane sul tipo di computer, non meglio identificato: DriveSavers lo definisce “Custom IBM” anche se non sembra riconducibile ad un PC IBM (o clone, o compatibile…).
Per quanto riguarda CP/M ed il formato da 160 KByte potrebbe anche essere una versione di CP/M 86, avallando l’ipotesi di una macchina non-CP/m standard ma già basata su 8080/8086.

DriveSavers, in tre mesi, ha utilizzato computer funzionanti ed una conversione pressochè manuale per recuperare il possibile (in formato testuale), escludendo i dischi dei sistemi operativi, dei programmi e quelli con… fori nel supporto magnetico.

gene roddenberry cp/m
[Fonte: DriveSavers]

In totale, su 200 floppy, pare siano stati recuperati 2 megabyte di materiale scritto con circa 160 Kbyte per ogni floppy.
2 megabytes, in termini di wordprocessor “stile WordStar”, possono rivelarsi una vera miniera di script, considerando la prolificità di Rod…
DriveSavers (e la famiglia Roddenberry) non si espone sul contenuto (testuale) dei floppy, rimandando al 2016, 50mo anniversario della serie classica di Star Trek, una coincidenza “sospetta” in virtù alla quale probabilmente verranno rivelate sorprese.

Il Signor Scott e Data sarebbero fieri di questa operazione ed il Signor Spock la definirebbe “una scelta logica”.

Del resto, i personaggi di Star Trek hanno avuto felici esperienze con i retrocomputer, come si capisce da questo video 😉

Share

Un pensiero riguardo ““Kirk a Enterprise: abbiamo i floppy di (Gene) Roddenberry!” (e li abbiamo restaurati!)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *