RetroMusic: un Apple //e crea musica per pianoforti meccanici su schede perforate!

Molti di voi avranno visto una delle puntate dei vari documentari “Come viene fabbricato/prodotto”: alcune serie TV americane che, da decenni, raccontano i processi industriali (e spesso artigianali) che stanno dietro ad oggetti di uso più o meno comune.

 

Mi sono imbattuto in questo documentario dei primi anni ’80 in cui diversi Apple //e venivano utilizzati per “creare musica”, letteralmente.

Si tratta del processo di creazione (al computer, tramite un Apple //e) e di stampa (sempre grazie ad un //e) tramite un particolare macchinario, dei rotoli perforati per pianole meccaniche: un retro-computer che crea retro-musica!
La creazione dello schema della scheda perforata è particolarmente divertente: un semplice programma che permette di disegnare un pattern (probabilmente in modalità grafica a bassa risoluzione GR dell’Apple) e con sequenze di tasti per ‘disegnare’ le forature sulla carta in corrispondenza dei martelletti.

Fondata nel 1900, la QRS Music è ancora oggi attiva e i rotoli per pianole sono ancora disponibili online!
Ad aggiungere ironia al tutto, il fatto che QRS Music venda musica anche su Apple iTunes Store!
Da quel che risulta dal sito, che punta proprio a questo video, le tecniche di produzione non devono essere cambiate molto: probabilmente gli Apple //e sono ancora lì.

Come direbbero nel vecchio West, non solo non dovete sparare sul pianista, ma nemmeno sull’Apple //e che stampa la musica!

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *