Come passa in fretta il tempo informatico (per Unix): 1234567890 secondi e cinque anni!

Come passa in fretta il tempo quando ci si diverte!

Va bene, non è esattamente così per il tempo di un sistema Unix: il cosiddetto UTC, o Tempo Coordinato Universale, è riferito alla mezzanotte del primo gennaio 1970.

Questa scelta di riferimento, ovviamente legata alla genesi dei sistemi Unix, ci pone di fronte ad alcune coincidenze ed eventi particolarmente interessanti.

  • Alle ore 23:31:30 del 13 febbraio 2009 (UTC), il Tempo Unix ha raggiunto la cifra ‘1234567890’. Si sono tenuti party e festeggiamenti vari in tutto il mondo per celebrare l’evento.
  • 9 settembre 2001 – Unix billenium, l’orologio segnava 1.000.000.000 secondi
  • 18 marzo 2005 – l’orologio segnava 1.111.111.111 secondi
  • 26 gennaio 2011 è stato il 15.000º giorno di UNIX

La scelta e la determinazione di un sistema di riferimento temporale ha acquisito importanza fondamentale sia per i sistemi informatici, sempre più collegati tra di loro già a partire dagli anni ’70, sia, ad esempio per i sistemi satellitari quali il GPS.

La fine del mondo?

Abbiamo superato l’anno Mille, abbiamo superato le profezie dei Maya e diverse centurie di Nostradamus… riusciremo dunque a superare il 2038?

Nei calcolatori e nei sistemi operativi a 32 bit il tipo time_t è comunemente un tipo di dato numerico intero a 32 bit con segno. Il 19 gennaio 2038 alle ore 03:14:08 (GMT) il numero di secondi trascorsi dall’epoca raggiungerà il valore di 231, che è al di fuori dei valori rappresentabili da tale tipo di dato.
Tali calcolatori e sistemi operativi potranno quindi riscontrare problemi e malfunzionamenti, non essendo più in grado di memorizzare correttamente il valore che indica la data corrente.

Dal 1985 è in funzione il Network Time Protocol, in realtà uno dei più antichi protocolli internet, che centralizza e sincronizza praticamente tutti i server (e svariate centinaia di milioni di client).

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *