26 Maggio 1995: Bill Gates scrive ai suoi manager parlando della “marea di Internet”

1995 internet tidal wave bill gates

Sono passati 20 anni da quando questo storico memorandum è stato scritto dallo stesso Bill Gates per i propri manager – ed è rimasto “confidential” per fino al 2001 quando, a seguito della causa di antitrust del Dipartimento di Giustizia USA, è stato reso pubblico.
Bill Gates scrive in modo veramente lucido e chiaro: il recente passato di Microsoft (nel 1995 il mondo è già dominio di DOS e Windows 3.x ed è pronto per Windows 95 e Windows NT 3.51) viene spiegato chiaramente, assieme alle prospettive di MSN (“come giustificare ai fornitori di contenuti il passaggio ad MSN e non ad un web server proprio”…), alle prospettive di networking fornite da Internet che, secondo Gates, avrebbero preso eroso il florido mondo dei CD-ROM.
Gates individua diversi competitor: Yahoo, Netscape (“un newcomer”), Unix e BSD; delinea anche numerose tracce per i propri uomini per il futuro includendo strumenti per la costruzione di HTML all’interno di Office (Word in particolare) ed al potenziamento delle funzionalità di rete sia dei client che dei server (dove Unix viene visto come main competitor – ma Linux non viene nemmeno nominato…).

Una lettura davvero completa ed interessante sia dal punto di vista tecnico che da quello storico, indipendentemente dalla valutazione di ciò che è realmente accaduto nei 20 anni successivi: un documento di grande capacità prospettica e spessore manageriale.
Non tutto fu vera gloria ma, dovremmo ricordarlo, probabilmente non tutto lo sarà nelle nostre previsioni dei prossimi 20 anni… 😉

Il documento originale completo è disponibile pubblicamente cliccando qui oppure, nella versione trascritta, cliccando questa pagina.

Share

Un pensiero riguardo “26 Maggio 1995: Bill Gates scrive ai suoi manager parlando della “marea di Internet”

  • 22/03/2017 in 13:13
    Permalink

    Che Linux non fosse nominato è abbastanza logico, dato che è nato nel 1991…

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.