“Welcome to someday”: il futuro secondo Compuserve, nel 1982

compuserve 1982

Cinque dollari l’ora!
Tanto costava nel 1982 collegarsi alla ‘rete’… in realtà, era il costo di collegamento a Compuserve, uno dei più antichi servizi online; arrivò a totalizzare 380.000 utenti nel 1987.
Compuserve, dominò i servizi online negli anni ’80 e fino alla metà degli anni ’90: l’arrivo di Internet e di AOL decretarono la fine di questo modello ‘chiuso’ ma molto complesso ed elaborato, di servizi e comunità online che ha, di sicuro, aiutato la diffusione della telematica all’epoca dei modem analogici.
Compuserve detiene anche la paternità del formato grafico GIF.

Questa pubblicità del 1982 è tanto più curiosa quanto la descrizione del futuro, così come visto all’epoca, e delle modalità di fruizione di contenuti online.

“Someday, in the comfort of your home, you’ll be able to shop and bank electronically, read instantly updated newswires, analyze the performance of a stock that interests you, send electronic mail across the country, then play Bridge with three strangers in LA, Chicago and Dallas.”

Analizzando l’immagine, si scopre un intero mondo di previsioni mancate e di immagini futuribili ormai superate:
– potrete leggere notizie: non scriverle, tantomeno vedere video…
– fare shopping online e andare in banca sono due operazioni viste molto simili…
– spedire e-mail nella nazione, non nel mondo…

L’immagine riflette un ambiente ‘total-white’ futuristico, un uomo seduto (ed una donna in piedi…), un computer con l’onnipresente grafico a barre (in perenne crescita) di un fantomatico titolo di Borsa ed una tastiera, presumibilmente wireless…

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *